The avatar that ran away III

(Versione Italiana)

This is just what I mean – you get it? Susanna is really sweet but she treats me as if I had no sense at all. For her I will never grow up, she thinks I am unable to understand the word “freedom” and much less the meaning of it. And hey, what does she want to tell you (and me!) with that: ” After all: she is an avatar! What can she do without me???”

You will find out, Susanna, you will find out! And me too!

I do not want to be the cute little big-eyed girl with braids anymore! I want to roam around in this world, meet people, discover new things, make my own experiences even if they are bad occasionally. And those braids, those freaking braids! How I hate them!

But ok, I don`t want to leave Susanna completely worried so I will try to get word to her once in a while and I sure would appreciate your help with that.

Will I ever return? I don’t know, time will tell…

How can you possibly help me?

Come with me on my way around Craft, help me to solve some strange problems and answer questions for and with me.

You will find a first notecard on the floor of the kiosk on the big dance floor at the region Oymyakon Siberia (168, 19, 22), on my facebook-page (remember, my name in facebook is Clearly Anderson!), and on the Craft-World facebook-page on the 27th of January. And, if you are a member of the Craft Group, you can also find it there.

Once you have found an answer or a solution, you should take it back to the same off-shore kiosk at Oymyakon Siberia, dropping the answer, the notecard or the item found into the book inside the kiosk.

If your answer is correct, I will give you my next question – probably on the following day. But if your answer is not right, I fear you must go back and keep on searching…

Every notecard is in English and Italian.

Of course you can bring some friends along. I will be glad for every little hint and we all know: 4 eyes see more than 2!

I promise, I will not pressure you – help me as you can and wish and have the time. Really there is no hurry and I am more then curios as to where my paths will lead me.

You might want to read on my facebook page once in a while. So – if we do not meet inworld – that will be almost as good, won’t it? As I mentioned earlier, I had to change my surname, because when I wanted to register with my real name (Clearly Anonymous) facebook reacted kind of hysterical, so I decided to call myself – for the sake of peace – Clearly Anderson there.

I have already found two nice friends that are always helping me: xSiberiax Ilfreddopurifica (strange name, but nice guy) and Tosha Tyran. And they told me that it would be a good idea to thank all of the sim-owners, that let me stroll on their lands and give a special thanks to Licu Rau (whoever that may be) for his generosity!

Please, consider it done herewith…

I hope you will have fun

xoxo Clearly


L’Avatar Fuggito III

Questo è proprio quello che intendo, capisci? Susanna è davvero dolce ma mi tratta come se fossi inanimata. Per lei non crescerò mai, pensa che non riesca a comprendere la parola “libertà” e tanto meno il suo significato. E cosa vuole dirvi (e dirmi!) Con quel: “Dopotutto: è un avatar! Cosa può fare senza di me ???”

Lo scoprirai, Susanna, lo scoprirai! E anch’io!

Io non voglio essere la ragazzina dai grandi occhi con le treccine! Voglio andare in giro per questo mondo, incontrare gente, scoprire nuove cose, fare le mie esperienze, anche se a volte potrebbero rivelarsi sgradevoli. E queste trecce, queste maledette trecce! Quanto le odio!

Ma ok, non voglio che Susanna si preoccupi troppo, quindi proverò a lasciarle mie notizie di tanto in tanto e sicuramente apprezzerò il tuo aiuto per poterlo fare.

Tornerò mai? Non so.. sarà il tempo a decidere.

In che modo puoi aiutarmi?

Vieni con me in giro per Craft, aiutami a risolvere alcuni strani problemi e rispondere a domande per e con me.

Troverai la prima notecard sul pavimento del chiosco sulla grande pista da ballo nella regione Oymyakon Siberia (168, 19, 22), sulla mia pagina facebook (ricorda, il mio nome in facebook è Clearly Anderson!), e sulla pagina facebook Craft-World il 27 di Gennaio. E se sei un membro del gruppo Craft in world, puoi trovarla anche li.

Quando trovi la risposta o la soluzione, dovresti portarla al chiosco di Oymyakon Siberia, inserisci la risposta, la notecard o l’oggetto trovato nel libro all’interno del chiosco.

Se la risposta è corretta ti darò la domanda seguente – probabilmente il giorno successivo. Ma se la tua risposta è errata, temo che dovrai tornare indietro e riprovare…

Ovviamente puoi collaborare in gruppo con altre persone. Sarò felice per ogni piccolo aiuto e come si dice: 4 occhi vedono meglio di 2!

Prometto, non ti farò pressioni – aiutami come e quando vuoi e puoi. Davvero, non c’è fretta e sono più che curiosa di scoprire dove mi condurrà questa avventura.

Se ti va puoi leggere la mia pagina facebook di tanto in tanto, così – se non dovessimo incontrarci inworld – potremmo comunque stare in contatto, non credi? Come dicevo prima, ho cambiato il mio cognome, perchè quando ho provato a registrarmi con il mio nome reale (Clearly Anonymous) facebook ha avuto un attacco isterico, così ho deciso di chiamarmi – per amore della pace – Clearly Anderson.

Ho già trovato due amici gentili che mi stanno aiutando: xSiberiax Ilfreddopurifica (nome strano, ma bravo ragazzo) e Tosha Tyran. Loro mi hanno detto che sarebbe una buona idea ringraziare tutti i proprietari di sim, che mi permettono di girovagare sulle loro terre e dare un ringraziamento speciale a Licu Rau (chiunque sia) per la sua generosità!

Consideratelo fatto!

Spero vi divertiate.

xoxo Clearly

The avatar that ran away II – Susanna speaking

(Versione Italiana)

Please my friends, can you help me? I am almost out of my mind with worries. My avatar, my little girl, my Clearly has disappeared. I don’t know what happened, but she has gone, she just left me behind worrying about her!

I have always treated her well, I promise! She looked lovely, nice new clothes all the time, the most fetching hair does… I am really worried! How will she get along without me? After all: she is an avatar! What can she do without me???

Please, if you see her, if you find any trace of her, would you let me know about it? And maybe you can leave a word for her or for me at the little kiosk on the big dancing floor just at the coast of Oymyakon Siberia. Look, I post a picture for you here, so you can find it.

The off shore kiosk at Oymyakon Siberia

Leave any notice of my little doll here and I will find it. And maybe you’ll be sweet enough to leave a cookie once in a while there for her – she loves cookies with orange marmalade fillings! Oh, and she also likes raspberry candies, you know, the little red ones…

I’ll send you a new photo so you will know her when you see her.

Susanna: My little girl...
My little girl…

L’Avatar Fuggito II – Parla Susanna

Per favore amici, potete aiutarmi? Sto quasi perdendo la testa. Il mio avatar, la mia bambina, la mia Clearly è sparita. Non so cosa sia accaduto, ma lei è andata, mi ha lasciato e sono molto preoccupata per lei!

L’ho sempre trattata bene, giuro! Lei ha un aspetto molto carino, ha sempre bei vestiti nuovi, le più belle acconciature… Sono davvero preoccupata! Come starà senza di me? Dopo tutto: lei è un avatar! Cosa farà senza di me???

Per favore, se la vedi, se trovi sue tracce, potresti informarmi? E magari puoi lasciare una parola, per lei o per me, al piccolo chiosco nella grande pista da ballo sulla costa di Oymyakon Siberia. Guarda, posto una foto del chiosco qui, così puoi riconoscerlo.

Lascia qui ogni notizia riguardante la mia bambolina in modo che io possa trovarla. E potresti essere così dolce da lasciare li ogni tanto un biscotto per lei – lei ama i biscotti farciti con marmellata d’arancia! Oh, a lei piacciono anche le caramelle al lampone, sai, quelle piccole rosse…

Ti lascio una sua foto recente così puoi riconoscerla quando la vedi.

The avatar that ran away I

(Versione Italiana)

Hello everybody out there!

My name is Clearly Anonymous and I am the avatar of a dear friend of mine in Real World, of Susanna Fliparound to be exact.

Susanna is a nice lady, really, and we have been friends for many a year. She always treated me well, saw to it, that I look nice, even got me some real cool animations, so I would not walk around like a duck, and she has, in my oppinion, a good taste in clothing me.

So, everything seems fine, right? And yet… do you know the feeling? Always the same routine… I come online whenever she wants, I dress the way she wants, I use the make-up she likes, I have the friends she chooses for me and I go offline whenever she feels like it.

Time has passed and I started feeling more and more unquiet. I was desiring to feel free! To live my own life! To discover my own style! To travel at my own leisure! To come online when I feel like it! To make my own friends! To get offline when I am tired!

With other words: I wanted to discover my own personality and my very own freedom!

Then, the other day Susanna read to me a posting, that it will be the 10th anniversary of Craft soon – and my longing to go and roam around on my own got stronger and stronger. So while Susanna was getting a sip of water, I found and read the above poem by Robert Frost on her monitor and suddenly I knew what I had to do: Get out of this straitjacket, free myself of my ties to Susanna, take all the courage I could summon and make my way alone! Plunge into the glossy, moon colored water, fly through the haze and reach for the stars!

I wanted to celebrate the anniversary of Craft in freedom!

And though I knew Susanna would be sad and maybe even cry a little, I just left without as much as leaving a word!

My first day at freedom: new hair cut and tattoo. The shirt I found at the beach somewhere.

For sure I am a little shaky but I also feel wild and free, daring and unconcerned, light hearted and happy, happy, happy!

But of course, I am sure I will need some help on this great adventure of mine – help from all of you! Though you might never see me, please be so kind to be my guardians and lend me a hand, when things get difficult for me!


L’Avatar Fuggito I

Salve a tutti!

Il mio nome è Clearly Anonymous ed io sono l’ avatar di una mia cara amica in Real World, di Susanna Fliparound per l’ esattezza.

Susanna è una dolce signora, davvero, e siamo amiche da molti anni. Mi ha sempre trattato bene, si è presa cura di me, del mio aspetto, mi ha procurato delle animazioni molto realistiche, in modo da non farmi andare in giro come un’ anatra, e secondo me ha anche buon gusto nel vestirmi.

Quindi, sembra tutto perefetto, giusto? Ma… conosci la sensazione? Sempre la stessa routine… Sono on line ogni volta che lei lo desidera, vesto nel modo che lei vuole, uso il make-up che piace a lei, ho amici che lei sceglie per me e vado off line a suo piacimento.

Il tempo passa ed io mi sento sempre meno tranquilla. Desidero sentirmi libera! Vivere la mia vita! Trovare il mio stile! Viaggiare senza pressioni! Essere on line quando voglio! Scegliere i miei amici! Andare off line quando sono stanca!

In altre parole: Io voglio trovare la mia personalità e la mia libertà!

Qualche giorno fa Susanna mi ha letto un post, presto sarà il decimo anniversario di Craft World – desidero fortemente andare e vagare liberamente. Così mentre Susanna stava prendendo un bicchiere d’acqua, ho trovato e letto la poesia di Robert Frost sul suo monitor ed immediatamente ho capito cosa fare: Togliere questa camicia di forza, liberarmi dal legame con Susanna, farmi coraggio e prendere la mia strada! Immergiti nell’acqua lucida color luna, vola attraverso la foschia e raggiungi le stelle!

Voglio festeggiare l’anniversario di Craft in libertà!

So che Susanna potrebbe essere triste e forse anche piangere un po’, sono sparita senza dire una parola!

Sicuramente sono un po’ tentennante ma anche selvaggia e libera, audace e indifferente, spensierata e felice, felice, felice!

Certo, sono sicura che avrò bisogno di un po’ d’aiuto in questa grande avventura – aiuto da tutti voi! Anche se non mi hai mai vista, per favore sii gentile, tienimi d’occhio e dammi una mano quando le cose si faranno difficili!